Il cantuccio tradizionale è alle mandorle ed è un delizioso biscotto originario della zona di Prato che si può gustare anche come fine pranzo insieme ad un bicchierino di vin santo o di vino bianco, o anche come merenda magari accompagnato con il caffè o con una crema pasticcera leggera.

Cantucci alle nocciole profumati all’anice e arancia

Quelli che ho preparato io sono una rivisitazione della ricetta tipica toscana che prevede le mandorle: ho utilizzato le nocciole e li ho profumati con anice e arancia e non ho utilizzato burro.

L’impasto dei cantucci è molto facile da realizzare. Vediamo cosa serve: 

cantuccini senza glutine

300g di farina Biaglut per pane e paste lievitate
120g di nocciole spellate
2 uova intere più 1 tuorlo
200g di zucchero fine
1 cucchiaino di buccia di arancia grattugiata (Biovegan)
mezza fialetta di aroma anice (Rebecchi)
1 cucchiaino raso di bicarbonato di sodio
1 cucchiaino raso di lievito per dolci
50ml di latte di riso
un pizzico di sale

io ho preparato l’impasto utilizzato la KitchenAid (accessorio foglia), in mancanza si possono fare benissimo a mano. Preriscaldare il forno a 190° statico.

Versare nella ciotola dell’impastatrice la farina, con il lievito e il bicarbonato e mescolare. Unire lo zucchero, il sale, la buccia di arancia e mezza fialetta di aroma anice (in alternativa si può aggiungere un cucchiaino di semi di anice), le nocciole (in parte intere e in parte tagliate grossolanamente con un coltello); unire le uova intere e il latte di riso. Impastare il tutto a velocità 1: ciò che otterremo, sarà un composto sostenuto. Su una teglia stendere della carta forno e formare due piccole pagnotte lunghe e strette. Spennellare con il tuorlo d’uovo sbattuto. Quando il forno avrà raggiunto la temperatura di 190 gradi infornare per circa venticinque minuti: controllare spesso la cottura, non appena i due impasti si saranno solidificati, toglierli e su un tagliere tagliarli, in diagonale – simili al cantuccio -, a fette della misura di due centimetri circa.

Disporre nuovamente le fette sulla teglia, messe di lato, e ripassarle in forno cinque minuti per parte. Sfornare e lasciare raffreddare su una gratella.

Una volta freddi si possono conservare in una scatola di latta.

 


 

Ricetta di Monica di La Pentola Senza Glutine

Commenta