Secondo uno studio inglese pubblicato su Alimentary Pharmacology and Therapeutics, il vaccino contro la polmonite è consigliato non solo agli anziani, ma anche a chi soffre di celiachia, indipendentemente dall’età.

Nello studio condotto tra il 1997 e il 2011, confrontando un gruppo di celiaci con uno senza patologia, in generale le persone avevano lo stesso tasso di polmonite, ma tra le persone sotto i 65 anni con una diagnosi di celiachia, quelli non sottoposti a vaccino contro la malattia ai polmoni hanno avuto il 28% di probabilità in più di contrarre la patologia rispetto a quelli che erano stati vaccinati. Dato che peggiora se si analizza anche che le persone sotto i 65 anni affette da celiachia hanno avuto  il 7% di probabilità in più di contrarre la polmonite rispetto alle controparti senza la malattia.

Il messaggio sembra chiaro, visto il rischio maggiore di noi celiaci, sarebbe meglio vaccinarsi.

Fonte: Quotidiano Sanità

Commenta