Una torta classicissima oggi in versione senza glutine e invisibile, grazie alla ricetta di Monica di La Pentola Senza Glutine !

Torta di mele senza glutine invisibile

Quando ho visto questo dolce su Pinterest e ne ho letto il nome mi ha subito attirato  “Torta di mele e pere invisibile”, quando poi dissi a mio figlio che avrei preparato un dolce invisibile si è messo a ridere e mi ha risposto : “A posto mamma!”  La ricetta originale l’ho trovata nel blog Paprikas, qui vengono utilizzate mele e pere; io, invece, solo mele perché a mio avviso meglio un gusto solo e pieno piuttosto che due che magari si perdono uno nell’altro.

 E’ una torta con tante mele, soffice ed umida, facilmente trasformabile in senza glutine, basta sostituire la farina contenente glutine con quella di riso finissima; la quantità di frutta è così tanta che la pastella quasi sparisce ed il risultato finale è favoloso!! Praticamente è come un millefoglie di frutta saldato da un sottile strato di pasta che dà al tutto una struttura regolare. Una vera bomba!!!

Mmmmh  che profumo aleggiava in cucina mentre cuoceva in forno, mele e vaniglia yum yum

Le fettine di mela devono essere tagliate sottilissime (circa 1 mm), meglio aiutandosi con una mandolina. (ingredienti originali della ricetta francese e tra parentesi come ho fatto io )

 torta di mele senza glutine invisibile4– 3 belles pommes type Golden (io solo mele, 5 in tutto e di dimensione media)
– 3 belles poires goûteuse (no)
– 2 oeufs (2 uova)
– 10 cl de lait (100ml di latte)
– 70 g de farine (io 90g di farina di riso sottile)
– 50 g de sucre (io 50g di zucchero aromatizzato da bacca di vaniglia)
– 20 g de beurre fondu (20g di burro fuso)
– 1 sachet de levure chimique (1 bustina di lievito)
– 1 sachet de sucre vanillé (se non avete lo zucchero alla vaniglia come me)
– 1 pincée de sel (1 pizzico di sale)
– 1 moule rond ou carré de 20 cm (una teglia a cerchio apribile da cm 20 di diametro)

– ho aggiunto anche del succo di limone sulle fettine di mela perché non annerissero finché le tagliavo e la buccia grattugiata di un limone bio.

– zucchero a velo per spolverare (subito prima di servire)


Procedimento

Preriscaldare il forno a 200° statico. Miscelare la farina di riso con il lievito chimico e mettere da parte. In una ciotola molto capiente sbattere le uova con lo zucchero fino a quando il composto diventa spumoso. Unire il latte e il burro fuso (potete anche sciogliere il burro nel latte tiepido) e mescolare ancora. Unire la farina miscelata al lievito, il sale e la buccia del limone. Amalgamare bene. Con l’aiuto di una mandolina (la mia è vecchiotta e non di prima qualità quindi le fettine proprio sottili non le fa ) tagliare le mele a fettine (perché non anneriscano aggiungere un poco di succo di limone). Mettere le fettine di mela nella ciotola della pastella e mescolare delicatamente. Mettere il composto così ottenuto in una tortiera a cerchio apribile precedentemente imburrata, cercando (mi raccomando!) di livellare il più possibile i vari strati. 

Porre a cuocere in forno caldo per 40/45 minuti.  

Fare raffreddare prima di togliere dallo stampo e cospargere di zucchero a velo un attimo prima di servire.

Commenta