Da La Pentola Senza Glutine, Monica oggi ci presenta la ricetta per la torta salata senza glutine con patate, carote e fagiolini con farina di amaranto e semi di chia.

 

Ricetta per la torta salata senza glutine con patate, carote e fagiolini 

Oggi prepariamo una torta salata con farine naturalmente senza glutine: per questo guscio salato utilizzo la combinazione tra farina di amaranto e farina di riso integrale. L’amaranto è un cereale antico ricco di proteine e fibre ed è il cereale con il contenuto in calcio più alto. Ha un basso indice glicemico ed è naturalmente senza glutine. Per addensare e legare le farine uso i semi di Chia, che oltre che farci un gran bene perché ricchi di acidi grassi e fibre, possono essere utilizzati anche per legare un impasto, in questa proporzione: 1 cucchiaio di semi macinati o ben pestati amalgamati in 3 cucchiai di acqua calda. Si deve formare una massa gelatinosa che poi va aggiunta all’impasto.

 

Ingredienti

Torta salata con patate carote e fagiolini
per l’addensante a base di semi di Chia

1 cucchiaio di semi di Chia tritati o ben pestati al mortaio
3 cucchiai di acqua ben calda
per la base
100g di farina di amaranto
100g di farina di riso integrale
5 cucchiai di olio extravergine d’oliva
100ml di acqua ben fredda
sale q.b.
per il ripieno
2 patate medie
40g di fagiolini
1 grossa carota con le foglie
3 cucchiai di panna leggera
2 uova medie
sale q.b.

Procedimento:

Miscelare tra loro le farine e mettere da parte. In una ciotolina amalgamare bene i semi di Chia, precedentemente tritati, con l’acqua fino a formare una massa gelatinosa. In una ciotola versare le farine, la massa gelatinosa di Chia, l’olio evo, l’acqua fredda e sale q.b., amalgamare velocemente, fare una palla, coprire con pellicola per alimenti e porre in frigo a riposare. Nel frattempo mondare le verdure, lavarle (mettere da parte le foglie di carota) e sbollentare le patate tagliate a fettine, i fagiolini e la carota tagliata a rotelle, scolare e mettere da parte. Trascorso il tempo di riposo per la pasta,  toglierla dal frigo e stenderla in una teglia di adeguate dimensioni ad uno spessore di circa mezzo cm (la mia rettangolare). 

Bucherellare il fondo con i rebbi della forchetta, ritagliare a misura un foglio di carta forno, posizionarlo sulla base e appoggiarvi dei pesi (io uso i fagioli secchi che poi sono riutilizzabili per altre cotture); porre a cuocere (cottura in bianco) in forno caldo a 180° per circa 15/18 minuti – fare attenzione perché è molto delicata – . Nel frattempo sbattere le uova con un pizzico di sale e la panna.  Unire le foglie di carote tagliate a pezzetti e mescolare. A termine della cottura in bianco, togliere i fagioli e la carta. Posizionare sulla base le patate, i fagiolini e le carote in maniera alternata. Versare uniformemente il composto di uova sopra alle verdure. Porre a cuocere in forno, sempre a 180°, per 40/45 minuti.

Sfornare e fare raffreddare su una gratella.

Commenta